ci manca il verme

Dico sempre che sognare non costa nulla. Balle. I sogni sono esche sull’amo; lasciandomi infilzare alzo la testa verso cieli stellati, ma schiatto ugualmente, seppur  con occhi rivolti al firmamento. Magra consolazione. Meglio scegliere il buio fondale, cucirsi un cappottino di sabbia come ho visto fare a certe creaturine d’acqua più furbe.

Sono feroce, non vengo in pace.  Questo solo voglio tenere a mente, se mai risalirò a riveder le stelle.